Il Giro del Mondo in Bicicletta

Il giro del mondo in Bicicletta è il progetto di Giovanni,Marco e Francesco. 5 continenti in Bici. Bike World tour,a 5 years dream..Cycling through 5 continents. La bicicletta come casa e il mondo come giardino. Un modo di vivere strano, ma potente... Siamo partiti il 17 Febbraio 2013 e oggi 21 Read more

Cambodia, dove vanno tutti e dove non va nessuno

L’alba è già lontana qualche ora, nonostante il sole a picco sulle nostre teste lo spettacolo dei templi di Angkor Wat è sublime. Siamo nella provincia di Siem Reap, nel Nord Ovest della Cambogia e anche le nostre bici rimangono a bocca aperta in mezzo alla valle dei templi più grande del mondo. Read more

Posted on Leave a comment

La strada

Non è mai la stessa, ne prendi una e inizia un viaggio, è una scelta forse data dal caso, ma quando la imbocchi capisci che quella e solo quella è la tua Strada. Read more

Posted on Leave a comment

Cose di un altro mondo..favola laotiana

Un cane dal pelo rossiccio è seduto a tavola come un ospite, vicino ai padroni sotto la palafitta di casa, mentre un maialino dal pelo nero e dal grugno corto è libero di girare tra fosso e strada, come se fosse un gatto. Le capre non hanno pastore, così come le vacche, indipendenti entrano nei giardini di tutti, brucano e ripartono, come se sapessero dove stanno andando e perché. Read more

Posted on Leave a comment

Schiena curva..articolo pubblicato su Ravenna&Dintorni

La schiena curva sulla bicicletta mi duole, ore dopo ore, buca dopo buca.
Le mani sono indolenzite, solo i polsi attutiscono i sobbalzi, ma il tremolio della strada arriva al collo, alle ginocchia, alla spina dorsale. Mi vorrei stirare, poi distendermi, sogno un massaggio o un amaca che coccoli questo bel corpo un po’ affaticato. Read more

Posted on Leave a comment

Moto perpetuo..articolo pubblicato su Ravenna&Dintorni

Entriamo in Vietnam dalla porta cambogiana del Sud senza scavallare montagne o guadare fiumi, passando semplicemente un blocco stradale in mezzo ad una risaia sterminata. Un paio di timbri sui passaporti ed ecco che la lingua cambia, la popolazione si intensifica e le bancarelle sul ciglio del sentiero offrono cibi sconosciuti. Read more

Posted on Leave a comment

Duemiliaquattordici

La sabbia scricchiola sotto i piedi come quando cammini sulla neve. L’oceano pacifico circonda l’isola di un celeste cristallino. Sotto l’ombra di un pino dalla chioma rada mi fermo a pensare. Torno indietro a dodici mesi fa e il ricordo del saluto agli amici e del profumo nuovo di eucalipto è l’inizio di un anno che mi sembra ormai fin troppo lontano. Read more

Posted on Leave a comment

Ritorno in Indocina.. articolo pubblicato su Ravenna&Dintorni

Un uomo cammina scalzo fra le strade di Pai in mezzo ai monti della Thailandia del Nord.
Si avvicina salutandomi gentilmente, ha un cesto in legno pieno di riso bianco mango e uova. Non ha fretta di vendere, sembra che il suo bioritmo regolato dal sole e dal canto dei galli mattutini si muova più calmo, come se tutta la giornata fosse una lunga meditazione yoga. Read more

Posted on Leave a comment

Grande gioco.. articolo pubblicato su Ravenna&Dintorni

Vigne fino a che lo sguardo ne ha voglia, nell’ultimo filare fra grappoli acerbi il sole scende, lento, arancione, sfinito. Cammino scalzo e timoroso fra erbe alte e animate, cerco una fotografia o forse un profumo. Read more

Posted on Leave a comment

Italiani fuori casa

Silvia vuole aprire un’osteria a Venezia, vicino al ponte di Rialto, tra giapponesi e gondolieri. Ha la carica giusta per farlo, avrà successo e porterà a casa quell’energia che sembra mancare nel vecchio e lamentoso stivale. Silvia è forte, sveglia da far abbassare la cresta a un gallo, ironica come lo sanno essere i veneti, dolce come chi conosce il valore di un abbraccio quando sei lontano da casa. Read more

Posted on 1 Comment

Ti saluto Australia

10 mesi, 9000 chilometri in bici, 6 città, 1 deserto, 10 nuovi amici che dureranno a lungo.
Abbiamo lavorato senza considerarlo un obbligo, abbiamo pedalato sapendolo un privilegio. Abbiamo dormito sotto i cieli più belli di sempre tra stelle cadenti ed eclissi di luna. Read more

Posted on 1 Comment