Il Giro del Mondo in Bicicletta

Il giro del mondo in Bicicletta è il progetto di Giovanni,Marco e Francesco. 5 continenti in Bici. Bike World tour,a 5 years dream..Cycling through 5 continents. La bicicletta come casa e il mondo come giardino. Un modo di vivere strano, ma potente... Siamo partiti il 17 Febbraio 2013 e oggi 21 Read more

Belize..articolo pubblicato su R&D

DSCF8435Entrando in Messico sapevo di andare incontro a una cultura latina, con una forte influenza spagnola e cattolica.
Quando sbarcai in Giappone ero certo di entrare in un mondo ordinato e sicuro, in cui la modernità conviveva con tradizioni millenarie. In molti dei paesi a cui ho bussato alla porta avevo un’idea di cosa aspettarmi. Read more

Posted on Leave a comment

Isla Holbox e il dilemma del progresso

DSCF8305Centinaia e centinaia di chilometri di giungla fitta e rigogliosa. Il gracchiare di un uccello, l’urlo di una scimmia, il fruscio di un serpente. Con la bici carica su una strada a tratti sterrata sono diretto verso l’estremo finale messicano, dentro il mar del Caribe, a poche leghe da Cuba. Un traghetto per soli passeggeri mi porta sull’isola di Holbox. Read more

Posted on Leave a comment

Un giorno di viaggio..pubblicato su R&D

dscf7904Oggi finalmente dopo settimane di spostamenti, sto viaggiando. Ed é per una casualitá. Sono bastati tre giorni e tre notti in un ostello internazionale di Merida, pieno di ragazzi australiani e tedeschi per ricaricarmi le pile. E per tornare ad avere il coraggio e la forza di fare un viaggio diverso da questi bellissimi giovani zaino in spalla. Read more

Posted on Leave a comment

Osservando i messicani..pubblicato su R&D

dscf7915Faccio colazione come sempre con pane marmellata e caffé. Una signora messicana si avvicina e mi guarda strano. Mi chiede: “Mangi solo quello per colazione?” Sí le rispondo, con un paio di banane. “Que raro!” sussurra. Noi mangiamo al risveglio uova con carne e fagioli, zuppa di pollo, tacos di maiale stufato, formaggio fresco e cipolle. Read more

Posted on Leave a comment

Dobbiamo imparare il rispetto, mi disse.

dscf7921In un’osteria del Carso un nonno friulano vedendomi diretto verso i Balcani si fece scuro in volto. Mi disse: Attento, é pericoloso lá. In Serbia un signore di mezz’ etá mi mise all’erta sull’Albania. Gli albanesi poi, gente allegra e di cuore, una volta scoperta la mia direzione mi diedero notizia sulla pericolositá dei turchi. Read more

Posted on Leave a comment

Messico tutta una altra musica

dscf7484Hola Señor, vuole mangiare con noi? Yes please… perdona Sí claro! Sono ancora a cavallo della bici, ho attraversato il confine messicano a Tijuana. La mente ragiona ancora in inglese, ma l’anima si sta svegliando nuovamente e inizia a vibrare in spagnolo. Modificandosi la lingua e´ricambiato fortunatamente tutto e io felice mi lascio travolgere dalla musica spagnoleggiante. Nel primo villaggio chiedo se sia un giorno di festa. Mi dicono: No Señor, siempre es asi´! Read more

Posted on Leave a comment

Essere Mattia Pascal..Viandante solitario

DSCF7081Ti muovi sempre, poi ogni tanto arrivi da qualche parte. Ti chiedono: chi sei tu forestiero?
Che identitá dai quando ti presenti? Puoi essere tu, puoi essere un altro. Chi hai voglia di essere? Essere te stesso sembra la via piú normale, ma non é sempre la piú facile. Non é immediato spiegare la tua scelta, quella di aver lasciato tutto per partire. Non é facile spiegarlo a chi non ha niente da lasciare. Read more

Posted on Leave a comment

I miei limiti..pubblicato su R&D

DSCF7216I bikini di Santa Barbara. I cocktail di Malibu’. Gli hamburger di Santa Monica. I party di Beverly Hills. Noto tutto questo vicino alla mia rotta, ma non sono la mia direzione, non ora almeno. Ho un vecchio presentimento, quello in cui in mezzo alla folla si rischi di incontrare nessuno. Entro in un canyon duramente in salita che mi conduce verso un deserto in altipiano. Read more

Posted on Leave a comment

In una bolla di oro bianco.. pubblicato su R&D

DSCF7036Parlate del Mondo come se lo conosceste. Volete viaggiarlo, dominarlo, isolarlo e influenzate tutti noi in questa vostra Americana visione. Che presunzione. E tu Americano, che ti arroghi il diritto di essere giudice del mondo, come stai vivendo a casa tua?
In una bolla, mi pare.
Bolla di sapone che vi altera la vista su quello che c’e’ di la’. Ed e’ strano come anche qui a San Diego non vediate oltre a quel vicino border messicano. Perche’ voi siete superiori e continuate a pensare che sia sempre compito degli altri guardarvi e ammirarvi. E voi il sangue che scorre di la’, perche’ il sangue scorre di la’, voi non lo vedete. E scorre per colpa vostra. Read more

Posted on Leave a comment

California

DSCF7073Entro in California da Nord, spinto da una brezza che pare arrivare dall’Alaska. Fiancheggio l’oceano e lo guardo dall’alto, su scogliere a picco come bastioni di un fortino, il cui ponte levatoio e’ una lingua di sabbia gialla e nera costellata di surfisti. Read more

Posted on Leave a comment